Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Valore non valido
Domenica, 16 Dicembre 2012

Annastaccatolisa: la lotta contro il cancro

uno sguardo al femminile

Vi ricordate il primo numero di Uno Sguardo Al Femminile? Avevamo parlato di Oltreilcancro.it, il blog che raccoglie i diari di donne e uomini che lottano contro il cancro e hanno scelto di raccontarlo online, attraverso le storie di Rosie, Johanna e Giorgia. Oggi, attraverso le parole di Giorgia, vogliamo raccontarvi la storia dell’Associazione Annastaccatolisa. C’era una giovane donna, Anna Lisa Russo, che lottava contro la “bestiaccia”. C’erano i suoi racconti online, i suoi desideri ed i suoi sogni. Ora Anna Lisa non c’è più ma le sue amiche blogger, hanno deciso di avviare una raccolta fondi per sostenere la ricerca sul tipo di tumore che aveva colpito Anna Lisa. Un tumore particolarmente cattivo che apparteneva alla famiglia dei carcinomi mammari triplo negativi, le cui caratteristiche biologiche sono tali da renderli non bersagliabili dai farmaci efficaci per la maggior parte dei tumori del seno, restringendo così le possibilità terapeutiche alla sola chemioterapia. «L’idea – racconta Giorgia – è nata subito dopo la morte di Anna Lisa, la giovane donna che aveva raccontato il suo corpo a corpo con “la bestiaccia”, suscitando un’ondata di emozione e di solidarietà che si riversava ogni giorno sul suo blog. Abbiamo pensato che il modo migliore per onorare la sua memoria e dare un senso alla sua storia fosse questo. Abbiamo immediatamente coinvolto nel progetto i familiari e gli amici più stretti di Anna Lisa, e in pochi mesi, il 15 dicembre 2011, è stata costituita l’associazione Annastaccatolisa (dal nickname che aveva scelto per scrivere in rete) il cui obiettivo principale è quello di istituire borse di studio per finanziare giovani ricercatori in progetti di ricerca sul cancro. Per fare questo sono stati coinvolti medici oncologi in un Comitato scientifico che ha scelto la destinazione da dare ai fondi raccolti e preparato il Bando 2012 per una borsa di studio annuale di 20.000 euro sui carcinomi mammari triplo negativi. La cosa straordinaria è che, con mezzi semplici, attraverso il passaparola, la rete, e le iniziative di fundraising organizzate sui territori e, in particolare, nella città di Anna Lisa, Montecatini, è stato raggiunto l’obiettivo in un momento difficile come quello attuale. Inoltre parte dei proventi del libro tratto dal blog di Anna Lisa “Toglietemi tutto ma non il sorriso“, edito da Mondadori, sono destinati all’associazione». La borsa 2012 è assegnata ad una giovane ricercatrice, Cristina Raimondi, che lavora all’Università di Roma e il suo progetto è stato presentato nel corso del Convegno “Prevenzione, ricerca e solidarietà” organizzato da Annastaccatolisa il 6 ottobre a Montecatini Terme. Durante il convegno, oltre ad una parte scientifica tenuta dai membri del Comitato, si è parlato molto anche di scrittura e cura, blogterapia, medicina narrativa perché, come ci racconta Giorgia, «l’associazione esiste grazie al fatto che Anna Lisa fosse una blogger molto seguita. Credo quindi che anche di questi temi, in particolare della narrazione come forma di cura, l’associazione continuerà ad occuparsi anche in futuro».

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Associazione Annastaccatolisa ONLUS

Viale F. Martini, 30 ∙ 51016 Montecatini Terme (PT)
Cod. Fisc. 91029260477
IBAN: IT10 N080 0370 4600 0000 0605 708 - Credito Cooperativo Valdinievole - Filiale centro